SERGIO TAVCAR

6 Oct 2007

Sergio Tavčar è uno dei miti della pallacanestro "televisiva" italiana: forse più che Dan Peterson, negli anni '80 ha portato sul piccolo schermo il grande basket grazie a TeleCapodistria, televisione slovena in lingua italiana che all'epoca era ricevuta nella maggior parte dell'Italia centro-settentrionale. Quando Koper, con la disgregazione della Jugoslavia, ha ceduto le frequenze a Telepiù, le sue mitiche cronache ipercritiche su basket, calcio, tennis e atletica leggera, rigorosamente dallo studio, sono diventate cosa per pochi intimi, dal momento che il segnale si riceve bene solo in poche zone del Friuli Venezia Giulia.

Profondo conoscitore della pallacanestro (è stato a lungo allenatore del Polet di Opicina) e per la sua idiosincrasia con tutto ciò che proviene a ovest della vecchia cortina di ferro, Tavčar è famoso per le sue sparate ("Inzaghi in una finale di Champions League non c'entra nulla", o qualcosa del genere, tanto per capirsi), e ha così allietato i suoi fan durante l'ultimo campionato Europeo di basket, cui, ricordo, l'Italia non ha mai partecipato. Il tutto, in attesa di trovare le "perle" e i suoi commenti su Sunshine (Sanšaijn come lo scriverebbe lui) durante il Mondiale 2006.

 

PS: qualcuna è trovata su internet, ma la maggior parte proviene da un lavoro certosino, aiutato dalla scarsa copertura della Rai sull'evento...

 

 

 

"Il collegamento è difettoso...non si sente niente...ma non stupitevi! Quì è così da 30 anni!"

"Visto che domani la Slovenia già qualificata non gioca, resta un buco nella programmazione, e la nostra emittente trasmetterà, forse, un'altra partita a caso...Sarete informati...cioè...ah ah sarete informati niente, forse se telefonate in redazione!" (Riferendosi al fatto che TeleCapodistria non ha televideo, non ha sito internet...)

"La partita che trasmetteremo più tardi in differita beh...diciamolo...è stata una partitaccia ignobile, però se non avete sonno potete guardarla lo stesso!"

"Questo broccaccio quì lo batterebbe in 1 contro 1 anche il sottoscritto...anche adesso!"

"Questo è il giocatore con la mano più argillosa che si sia mai visto su un campo da basket"

"Questo tiro è un dolore nel sedere per la Germania"

"Entra un giocatore con gli occhiali da ciclista...e visto che è un brocco, dico io, si potrebbe anche regalargli la bicicletta!"

"Rapina a mano armata perpetrata ai danni della Croazia, tipo Ocean Eleven" ("perpetrata", voce del verbo Perpetrare è un cosiddetto Tavčararismo, dal momento che lo usa solo lui, pur essendo un vocabolo appropriato)

"Ma diciamolo dai!... questa è una partitaccia ignobile, non so cosa sto a fare io qua a commentarla e soprattutto voi a casa a guardarla...."

"Tra 20 secondi dirò il risultato della gara che seguiremo più tardi in differita...allora io dirò ATTENZIONE! e voi cambierete canale per 30 secondi..."

"La Slovenia ha cercato in tutti i modi, fino all'ultimo secondo di buttare via la vittoria, e non ce l'ha fatta per un soffio!"

"Visto come è semplice il basket a volte? Corri, salta, tira e...PUFF! canestro!"

Secondo Tavčar il basket è lo sport più semplice del mondo, come la scuola jugoslava dei grandi santoni degli anni '70. Allora ad un certo punto della telecronaca lui inizia a parlare senza articoli come i vecchi coach trasferiti poi in Italia (Nikolic, Skansi, Tanjevic...) e non la finisce più: "Basket semplice...tu va dove nessuno...tu tira quando solo...tu giochi bene tu non va in panchina..." e avanti così per 10 minuti.

Tavcar odia i telecronisti Sky e Mediaset, e in generale quelli che si esaltano troppo durante le gare e usano strani aggettivi per descrivere le giocate. Allora durante la telecronaca, irritato da una giocata spettacolare di Belinelli, inizia a commentare in modo esaltato ogni azione: "Aaaahhh un'azione FANTASMAGORICA!!! Un passaggio INCREDIBILE!!! Una stoppata MOZZAFIATO!! GRANDIOSO!!! PAZZESCO!!! ASSURDO!!! ", il tutto per una decina di minuti.

La scarsa stima di Tavčar per il coach sloveno Pipan è nota fin dal mondiale dell'anno scorso ("Solo un deficiente può mettere Zagorac in quintetto la partita decisiva", "Cretino!", e via così), ma alla quinta vittoria consecutiva dei verdi di slovenia ("La Slovenia ha vinto tutte le partite, incredibile!"), sussurra  "...adesso diremo una cosa... ma la diciamo a bassa voce in modo che non ci senta nessuno...Pipan non sta sbagliando niente...incredibile...Pipan non ha sbagliato niente finora...".

"Kristof Lavrinovič ha un gemello, Darius. Pensate che sono nati lo stesso giorno!"

"La Lituania si classifica per le Olimpiadi in quanto prima delle non-spagnole (francamente la mia frase preferita, ndr)"

"I cospiratori della Fiba hanno messo un arbitro incompetente", e poi, durante lo spot fiba durante i time-out: "Ecco la solita propaganda Fiba: ci sono gli americani, uhuh"

Tavčar ha molti pallini, ma non sopporta diversi giocatori, tra cui Reyes (Spagna, astio incomprensibile perchè a me piace) e Weis (Francia).

REYES: "Toh! Entra Disastro Reyes" "Per chi non lo conosce, Reyes è un inutile broccaccio""Azione ridicola di Reyes""Reyes ha segnato un canestro solo, per puro sbaglio!" "Ma perchè fai fallo su Reyes maledizione!!! Lascialo stare! Se lo lasci stare poi lui fa quello che sa fare: butta via la palla!"

WEIS:"Pensare che è stata prima scelta dei Knicks, sto GREMBANO!" "Palla a Weis...e già quì hanno sbagliato!""Weis prende la palla e fa un movimento pachidermico...con tutto il rispetto per Dumbo e compagni!""Weis è brocco, ma è alto" (dopo che il centro ha preso un rimbalzo importante) "Ecco che Weis va sulla lunetta del tiro libero...questo giocatore quì è veramente un brocco..." allora Weis tira il libero e non prende neanche il ferro e Tavcar: "Eccolo: Weis si è appena espresso in tutte le sue folgoranti capacità!"

Weis tira un libero e segna e Tavcar resta un attimo in silenzio e poi inizia a cantare a squarciagola "Canestro! Canestro! Canestro!"

"Non capiamo che qualità abbia Johann Herber per giocare a basket: non sa tirare, non sa passare, non sa palleggiare. Forse è uno studente modello o un bravo ragazzo e per questo fa parte del gruppo". Per la cronaca, Herber eliminerà l'Italia con una partita perfetta.

"Qualche commentatore esagitato direbbe che questa è stata un'azione pazzesca, ma per chi conosce il basket è chiaro che è una colossale scempiaggine!" Dopo una stoppata di Kirilenko al croato Barač: "Stoppata telefonatissima! Qualche altro telecronista esagitato avrebbe urlato 'UHUHUHUUHHHUU CHE STOPPATA SPAZIALE', ma se uno come Barač che è lento si muove impacciato sotto canestro e trova uno di 2.10 che salta bene come Kirilenko nei paraggi, la stoppata è del tutto normale!"

Su Mario Kasun: "Se sei un lungo, non metterti a palleggiare per il campo, che la perdi per forza! Domani, scrivi cento volte sulla lavagna "NON DEVO PALLEGGIARE, NON DEVO PALLEGGIARE, NON DEVO PALLEGGIARE..." Il basket è uno sport logico per gente intelligente: se non ci arrivi, lascia perdere! "

Sull'arbitro Lamonica: "Se non fischiasse certe cose, non sarebbe Lamonica!"

CHE VANZADA!

 

 

 

Please reload

In evidenza

TROPICS WEEKLY: INDICAZIONI STRADALI TROPICALI PER VILLA ARA

June 25, 2017

1/10
Please reload

Post Recenti
Please reload

Archivio